Chi Siamo

Il progetto “Sostegno al valore della multiculturalità- Interventi di valorizzazione delle diverse culture e promozione di una comunità inclusiva”, della durata di 20 mesi, prevede la realizzazione di azioni e servizi rivolti a bambini, ragazzi, genitori, insegnanti e operatori sociali, con l’obiettivo principale di valorizzare le diversità culturali per rafforzare l’identità, per includere e non per assimilare o omologare.

Il progetto è orientato a promuovere, attraverso la valorizzazione di tutte le culture presenti sul territorio, la creazione di una Comunità Educante. Sarà caratterizzato da diverse attività e laboratori creativi che avranno come protagonisti i bambini e le loro famiglie, ma anche insegnanti, operatori di asili nido locali e le scuole del territorio.

Il progetto è stato promosso dal Municipio Roma 1 Centro, in collaborazione con diversi partner.

Gli Enti Attuatori sono :

Lotto 1: Ludoteca “Giocaresenzafrontiere - Via Giordano Bruno, 2
Le zone di competenza: Borgo, Prati, Della Vittoria, Trionfale, S. Angelo

I Partner che gestiscono le attività in questa Ludoteca e nelle zone di competenza sono

- COTRAD onlus Cooperativa Sociale: Nasce nel 1978 per incidere positivamente nella vita sociale, con la convinzione che le persone debbano essere considerate nella loro interezza e libere di essere se stesse. E' oggi una realtà viva ed in movimento, in continua crescita, punto di riferimento. Opera con persone che hanno difficoltà di adattamento alla vita sociale, particolari situazioni socio- familiari, sociali, familiari, d’età, etnia, e altro. Con oltre 30 anni di esperienza in ambito socio-educativo, è una Cooperativa Sociale Onlus che sostiene l'interesse generale della Comunità alla promozione umana ed alla integrazione sociale dei cittadini, favorendo processi di socializzazione e percorsi di solidarietà.

- RISVOLTI Cooperativa Sociale: La Cooperativa Sociale Risvolti nasce nel gennaio 2001 dall’iniziativa di donne straniere di diversa provenienza geografica, dopo un percorso formativo che ha permesso alle socie di acquisire la qualifica di mediatore interculturale e la preparazione per l’avvio all’impresa. La cooperativa svolge attività di mediazione interculturale. Infatti, dal 2004 è attivo il Centro Multiculturale Risvolti, un centro che si configura come un luogo di aggregazione e diffusione della cultura di origine degli stranieri presenti sul territorio. La cooperativa è impegnata anche in progetti di mediazione interculturale nelle scuole.

Lotto 2: Ludoteca “Giocamondo- Lungotevere Raffaello Sanzio, 11
Le zone di competenza: Colonna, Parione, Pigna, Ponte, Regola, Ripa, S Eustacchio, Trevi, Campitelli, Campo Marzio, Testaccio, Trastevere 

I Partner che gestiscono le attività in questa Ludoteca e nelle zone di competenza sono:

- ARCIRAGAZZI Comitato di Roma: Arciragazzi Comitato di Roma onlus opera nella città dal 1993 e nasce ufficialmente nel 1996, nell’ambito dell’Associazione Arciragazzi Nazionale, associazione che si pone l’obiettivo di valorizzare la cultura dell’infanzia e di aumentare il tempo e gli spazi in cui i bambini, possono migliorare la qualità e il loro ambiente di vita. L’Arciragazzi offre ai bambini e ai ragazzi strumenti espressivi e comunicativi per sviluppare le loro idee, potenziare le loro risorse e, attraverso il gioco, li educa alla partecipazione civile e culturale. L’Arciragazzi gestisce progetti di formazione per insegnanti, operatori del settore educativo e per l’occupazione giovanile. Promuove inoltre attività di cooperazione e iniziative di solidarietà che permettono l’incontro fra bambini e ragazzi italiani e quelli di altri paesi del mondo.

- CeIS Onlus Centro Italiano di Solidarietà Don Mario Picchi: Promuove attività ed interventi volti a prevenire e contrastare l’esclusione sociale delle persone, con particolare attenzione ai giovani e alla famiglia. Il CeIS di Roma è una libera associazione senza scopo di lucro promossa alla fine degli anni ’60, e costituitasi legalmente nel 1971, dal sacerdote Mario Picchi con il fine di affrontare i problemi derivanti dall’emarginazione e dal disagio giovanile e familiare. Gli scopi del centro sono diversi, tra i quali troviamo: promuovere iniziative adeguate a far conoscere specifici bisogni di persone fisiche e istituzioni private, sensibilizzare la società ad esprimere la propria solidarietà nelle forme più adatte, promuovere la formazione scientifica, professionale ed umana degli operatori del sociale; promuovere e realizzare iniziative di formazione e/o aggiornamento del personale della scuola e molti altri.

- Happy Days: E' una cooperativa sociale senza fini di lucro che offre alla comunità una vasta gamma di servizi sociali specializzandosi in particolar modo nel campo della formazione professionale e dei servizi per minori e famiglie.  I soci ed i collaboratori della “Happy Days” sono per la maggior parte professionisti, che si sono formati una buona esperienza nell’ambito dei rapporti con i minori avendo esperienze in questo campo precedenti e parallele alla costituzione della cooperativa. La nostra società è formata da un gruppo di professionisti che lavorano nel sociale prima di tutto per passione, amore e dedizione. La dedizione che non è solo strategia ma metodo, si esprime nell’amore del lavoro e nella sua capacità di crescita individuale ed esperienziale e si traduce poi in trasmissione dell’esperienza al più giovane o al nuovo cliente.

Lotto 3: Ludoteca “Intercultura al centro - Salita di San Gregorio, 3
Le zone di competenza: Ludovisi, Castro Pretorio, Celio, Monti, Sallustiano, Esquilino, San Saba

I Partner che gestiscono le attività in questa Ludoteca e nelle zone di competenza sono:

- SMS SAN GREGORIO AL CELIO: La società di mutuo soccorso San Gregorio al Celio nasce nel 1978 su iniziativa di un gruppo di genitori che, al fine di fondare una scuola dell’infanzia per i loro figli, decisero di occupare una struttura comunale abbandonata ubicata nel parco del S. Gregorio al Celio. Da più di dieci anni il centro educativo S. Gregorio collabora con il comune di Roma, favorendo l’integrazione di bambini stranieri dai 18 mesi ai 6 anni ed il loro inserimento nella scuola dell’obbligo. L’utenza del centro è composta da bambini italiani e stranieri (18 mesi-6 anni), proprio per costruire un percorso di valorizzazione della cultura di  provenienza di tutti gli alunni e di integrazione di culture diverse, considerando la diversità come tratto dell’identità  personale e arricchimento per sé e per gli altri.