D(I)RITTI AL TRAGUARDO, suggestioni e proposte per una comunità educante, inclusiva e plurale a trent’anni dalla Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

Convegno 20 Novembre a Roma: D(i)ritti al traguardo.Oggi a Roma dalle ore 9,00 presso gli spazi Wegil di Largo Ascianghi, 5, si sta svolgendo il Convegno “D(i)ritti al traguardo”, suggestioni e proposte per una comunità educante, inclusiva e plurale a trent’anni dalla Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, promosso dal Municipio Roma I Centro.

Se oggi facessimo un bilancio, con un occhio attento a ciò che accade nel mondo e anche nel nostro Paese, ci renderemmo conto che il percorso per raggiungere gli obiettivi di quella Convenzione è ancora lungo e difficile: troppi i diritti dei minori ancora non rispettati, addirittura calpestati in tante situazioni, come ad esempio nelle guerre e nei conflitti.

Oggi inoltre, anche in Italia, molti problemi sorgono a causa della non accettazione delle diversità di lingua, etnia, cultura e religione. E viviamo in un clima sempre più acceso di razzismo.

Per fortuna non mancano esempi di importanti iniziative volte a promuovere e valorizzare l’intercultura e a superare stereotipi e diffidenze, proprio come il Convegno di oggi “D(i)ritti al traguardo”.

Altro

20 Novembre Convegno “D(i)ritti al traguardo”, suggestioni e proposte per una comunità educante, inclusiva e plurale a trent’anni dalla Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

20 Novembrea Roma il convegno “D(i)ritti al traguardo”, promosso dal Municipio Roma I Centro.Sono trascorsi trent’anni dal 20 Novembre 1989, quando l’Onu promulgò la Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Se oggi facessimo un bilancio, con un occhio attento a ciò che accade nel mondo e anche nel nostro Paese, ci renderemmo conto che il percorso per raggiungere gli obiettivi di quella Convenzione è ancora lungo e difficile: troppi i diritti dei minori ancora non rispettati, addirittura calpestati in tante situazioni, come ad esempio nelle guerre e nei conflitti.

Oggi inoltre, anche in Italia, molti problemi sorgono a causa della non accettazione delle diversità di lingua, etnia, cultura e religione. E viviamo in un clima sempre più acceso di razzismo.

Per fortuna non mancano esempi di importanti iniziative volte a promuovere e valorizzare l’intercultura e a superare stereotipi e diffidenze.
E il 20 novembre prossimo, a Roma, negli spazi Wegil di Largo Ascianghi, 5, saranno questi i temi del Convegno “D(i)ritti al traguardo”, promosso dal Municipio Roma I Centro.

Altro

“Essere un bambino è un diritto!” 20 Novembre: Giornata Mondiale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza!

20 Novembre giornata mondiale per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza.Ogni bambino è un essere umano e i suoi diritti devono essere rispettati!

Purtroppo non è sempre così.

Secondo l’Unicef ogni anno milioni di bambini sono vittime di violenze. In ogni paese e in ogni cultura i bambini subiscono varie forme di violenza e abusi.
Gli abusi possono essere di tipo psicologico o fisico e possono avvenire nelle scuole, nelle loro case, oppure in alcune comunità possono esserci violenze durante conflitti armati.

Crescere subendo violenze o abusi di vario tipo, condiziona e influisce pesantemente lo sviluppo e la crescita sia fisica che psicologica di un bambino; proprio per questo è compito di tutti noi preservare e proteggere i suoi diritti.

Ma cosa si è fatto nella storia per difendere i diritti dei bambini?

Altro

Sta per partire il Centro Estivo della Ludoteca Giocare senza Frontiere!

Il centro estivo della Ludoteca Giocare senza Frontiere.La Ludoteca GiocareSenzaFrontiere organizza presso la Scuola d’Infanzia A. Cairoli in Via Giordano Bruno, n.2 il Centro Estivo nei seguenti periodi:

- 1/ 12 Luglio 2019 dalle 8.00 alle 17.00
- 2/ 13 Settembre 2019 dalle 8.00 alle 17.00

Nel centro estivo si svolgeranno:

- Attività ricreative
- Laboratori espressivi
- Giochi di squadra

Il servizio è riservato ai bambini di età compresa tra 3 e 11 anni residenti o che frequentano le scuole del territorio Municipio Roma I Centro.

Altro

Gli Eventi Interculturali a Roma

Multicultura, gli eventi interculturali a Roma.Nell’ambito delle attività e degli incontri per la valorizzazione e l’integrazione tra le diverse culture, organizzati dalle Ludoteche del progetto a sostegno della Multiculturalità, vogliamo informarvi anche su altri eventi interculturali che saranno organizzati da altre Associazioni a Roma prossimamente…

I prossimi eventi Interculturali a Roma:

- Domenica 14 Aprile al Teatro Vascello in via G. Carini, 78 va in scena KIRIKÙ un eroe piccolo piccolo. Uno spettacolo per bambini che parla di fratellanza tra i popoli e del potere di un singolo bambino di contribuire alla vittoria del bene sul male. Spettacolo a cura dell' Associazione Nomen Omen, adattamento teatrale e regia di Danilo Zuliani.

- Venerdì 12 aprile, ore 18.00 – Roma, MACRO, via Nizza, 38 Presentazione del libro Banlieue: tra emarginazione e integrazione per una nuova identità, di Pier Paolo Piscopo, ed. Il Formichiere, 2018.

Il libro è testimonianza diretta in uno dei “dormitori” da parte dell’autore, scrittore e studioso del fenomeno migratorio. L’incontro si concentra sulla materia “immigrazione” per inquadrarla nella sua totalità: i fenomeni migratori non sono ipotesi, ma fatti ciclici già accaduti, e come tali vanno trattati.

Altro

Corsi di Italiano nel Municipio Roma I Centro

Multicultura, corsi di italiano.Per far crescere l’integrazione attraverso la conoscenza della lingua italiana a Febbraio 2019, presso la Scuola A. Cairoli (Via Giordano Bruno, 2), è stato svolto il corso di Italiano livello base per 20 donne della comunità Bangla.

Segnaliamo inoltre altre opportunità rivolte agli stranieri di ogni nazionalità per studiare gratuitamente l’italiano nel Municipio Roma 1, offerte dalla Rete Scuola Migranti presso le seguenti sedi:

- Via Buonarroti, 12 - Auser Lazio

- Via Cairoli, 33 - Educando

- Via Carlo Alberto, 47 - Comunità di Sant’Egidio

- Via degli Artisti, 32 - Casa Africa

- Via degli Astalli, 13 - Centro Astalli

- Via dei Fienaroli, 13 - Comunità di Sant’Egidio

Altro

Presentazione del nuovo albo illustrato: Trasformiamoci tutti in “UCCELLI MIGRATORI”

Multicultura, presentazione del nuovo albo illustrato.Giovedì 28 Marzo alle ore 17.00 La Ludoteca “Il Giocamondo” ospiterà la casa editrice IL BRUCOFARFALLA che presenterà l’albo illustrato “Uccelli migratori”, patrocinato da Amnesty International.

"Il brucofarfalla” è la prima casa editrice per bambini in Italia gestita insieme a persone con disabilità intellettiva.

“Uccelli migratori”, fresco di pubblicazione, è un albo  che attraverso l’incontro tra i piccoli Luka e Paulina parla ai bambini di migrazione, ma prima ancora di umanità.
E’ una storia d’amicizia senza connotazione geografica né riferimenti culturali precisi. Perché le migrazioni sono ovunque.
Non sono né buone né cattive, e non possono essere fermate. Possiamo costruire barriere per cercare di bloccarle, ma dobbiamo sapere che quelle barriere cambieranno anche il futuro della nostra società.

E per costruire il futuro c’è bisogno di un’umanità sviluppata, c’è bisogno di quello che Luka e Paulina si scambiano durante la storia illustrata magnificamente da Michael Roher: empatia, amicizia, relazioni sociali, scambio, speranza, libertà.

I due ragazzini conoscono anche gli effetti dell’umanità limitata, quando nella società crescono la diffidenza, la rabbia e l'ostilità.
Ma questa storia, dedicata agli adulti di domani, mette il punto di partenza per iniziare a costruire.
Ricordando a tutti che se gli effetti di un'umanità sviluppata portano alla costruzione costante della società, quelli di un'umanità limitata portano al suo consumo ed alla sua distruzione.

Leggendo “Uccelli migratori” la domanda a cui si sente di dover rispondere è: quale umanità vogliamo attorno a noi?

Altro