Sta per partire il Centro Estivo della Ludoteca Giocare senza Frontiere!

Il centro estivo della Ludoteca Giocare senza Frontiere.La Ludoteca GiocareSenzaFrontiere organizza presso la Scuola d’Infanzia A. Cairoli in Via Giordano Bruno, n.2 il Centro Estivo nei seguenti periodi:

- 1/ 12 Luglio 2019 dalle 8.00 alle 17.00
- 2/ 13 Settembre 2019 dalle 8.00 alle 17.00

Nel centro estivo si svolgeranno:

- Attività ricreative
- Laboratori espressivi
- Giochi di squadra

Il servizio è riservato ai bambini di età compresa tra 3 e 11 anni residenti o che frequentano le scuole del territorio Municipio Roma I Centro.

Altro

Gli Eventi Interculturali a Roma

Multicultura, gli eventi interculturali a Roma.Nell’ambito delle attività e degli incontri per la valorizzazione e l’integrazione tra le diverse culture, organizzati dalle Ludoteche del progetto a sostegno della Multiculturalità, vogliamo informarvi anche su altri eventi interculturali che saranno organizzati da altre Associazioni a Roma prossimamente…

I prossimi eventi Interculturali a Roma:

- Domenica 14 Aprile al Teatro Vascello in via G. Carini, 78 va in scena KIRIKÙ un eroe piccolo piccolo. Uno spettacolo per bambini che parla di fratellanza tra i popoli e del potere di un singolo bambino di contribuire alla vittoria del bene sul male. Spettacolo a cura dell' Associazione Nomen Omen, adattamento teatrale e regia di Danilo Zuliani.

- Venerdì 12 aprile, ore 18.00 – Roma, MACRO, via Nizza, 38 Presentazione del libro Banlieue: tra emarginazione e integrazione per una nuova identità, di Pier Paolo Piscopo, ed. Il Formichiere, 2018.

Il libro è testimonianza diretta in uno dei “dormitori” da parte dell’autore, scrittore e studioso del fenomeno migratorio. L’incontro si concentra sulla materia “immigrazione” per inquadrarla nella sua totalità: i fenomeni migratori non sono ipotesi, ma fatti ciclici già accaduti, e come tali vanno trattati.

Altro

Corsi di Italiano nel Municipio Roma I Centro

Multicultura, corsi di italiano.Per far crescere l’integrazione attraverso la conoscenza della lingua italiana a Febbraio 2019, presso la Scuola A. Cairoli (Via Giordano Bruno, 2), è stato svolto il corso di Italiano livello base per 20 donne della comunità Bangla.

Segnaliamo inoltre altre opportunità rivolte agli stranieri di ogni nazionalità per studiare gratuitamente l’italiano nel Municipio Roma 1, offerte dalla Rete Scuola Migranti presso le seguenti sedi:

- Via Buonarroti, 12 - Auser Lazio

- Via Cairoli, 33 - Educando

- Via Carlo Alberto, 47 - Comunità di Sant’Egidio

- Via degli Artisti, 32 - Casa Africa

- Via degli Astalli, 13 - Centro Astalli

- Via dei Fienaroli, 13 - Comunità di Sant’Egidio

Altro

Presentazione del nuovo albo illustrato: Trasformiamoci tutti in “UCCELLI MIGRATORI”

Multicultura, presentazione del nuovo albo illustrato.Giovedì 28 Marzo alle ore 17.00 La Ludoteca “Il Giocamondo” ospiterà la casa editrice IL BRUCOFARFALLA che presenterà l’albo illustrato “Uccelli migratori”, patrocinato da Amnesty International.

"Il brucofarfalla” è la prima casa editrice per bambini in Italia gestita insieme a persone con disabilità intellettiva.

“Uccelli migratori”, fresco di pubblicazione, è un albo  che attraverso l’incontro tra i piccoli Luka e Paulina parla ai bambini di migrazione, ma prima ancora di umanità.
E’ una storia d’amicizia senza connotazione geografica né riferimenti culturali precisi. Perché le migrazioni sono ovunque.
Non sono né buone né cattive, e non possono essere fermate. Possiamo costruire barriere per cercare di bloccarle, ma dobbiamo sapere che quelle barriere cambieranno anche il futuro della nostra società.

E per costruire il futuro c’è bisogno di un’umanità sviluppata, c’è bisogno di quello che Luka e Paulina si scambiano durante la storia illustrata magnificamente da Michael Roher: empatia, amicizia, relazioni sociali, scambio, speranza, libertà.

I due ragazzini conoscono anche gli effetti dell’umanità limitata, quando nella società crescono la diffidenza, la rabbia e l'ostilità.
Ma questa storia, dedicata agli adulti di domani, mette il punto di partenza per iniziare a costruire.
Ricordando a tutti che se gli effetti di un'umanità sviluppata portano alla costruzione costante della società, quelli di un'umanità limitata portano al suo consumo ed alla sua distruzione.

Leggendo “Uccelli migratori” la domanda a cui si sente di dover rispondere è: quale umanità vogliamo attorno a noi?

Altro

Incontri tematici per genitori

La Ludoteca “Giocare senza Frontiere” in collaborazione con Municipio Roma 1 Centro, COTRAD ONLUS e RISVOLTI Cooperativa Sociale presentano all’interno del progetto “Interventi di valorizzazione delle diverse culture e promozione di una cultura inclusiva” gli INCONTRI TEMATICI PER GENITORI.

La famiglia e il rapporto tra genitori e figli rimane il luogo primario all’interno del quale si realizza la crescita e lo sviluppo del bambino.

Le Cooperative Cotrad e Risvolti propongono, a sostegno delle competenze genitoriali, uno spazio ed un tempo per approfondire argomenti specifici e confrontarsi sulle difficoltà quotidiane nella crescita dei figli.

L’obiettivo di questo intervento e di questi incontri sarà quello di sostenere e promuovere le competenze e le risorse delle figure genitoriali, sia nell’interazione tra loro che nel rapporto con i figli, all’interno del contesto sociale di riferimento.

Gli incontri e i temi che verranno approfonditi:

- Giovedì 4 Aprile 2019 dalle ore 16.30 alle 18.30 "Sopravvivere ai capricci. Si può?"

- Mercoledì 10 Aprile 2019 dalle ore 16.30 alle 18.30 "Cyberbullismo e fattori di protezione nell’uso delle nuove tecnologie"

- Martedì 7 Maggio 2019 dalle ore 16.30 alle ore 18.30 "Ma ne sarò capace? L’importanza dell’autostima nei bambini"

- Martedì 4 Giugno 2019 dalle ore 16.30 alle ore 18.30 "Aiuto! Mio figlio non mangia: I mille significati del cibo, al giorno d’oggi"

Per maggiori informazioni:
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Cell: 3356086602

Incontro: “Non si chiamano capricci!”

Lunedì 11 Marzo alle ore 17:00 presso l’Asilo Nido Coccole e Co. in Viale del Monte Oppio, 34 la Ludoteca “Intercultura al centro“ e Sms San Gregorio al Celio presentano

l’incontro:  Non si chiamano capricci!

All’incontro prenderanno parte le Docenti:

- Dott.essa Marta Falaguasta, Psicologa e Psicoterapeuta

- Dott.essa Luisa Chiarelli, Coordinatrice didattica

Gli adulti, compresi i genitori, spesso chiamano “capricci” tutte quelle manifestazioni dei bambini che trasgrediscono le regole del vivere pacifico, come per esempio pianti incomprensibili o impuntature di vario genere.

L’incontro si propone di definire e analizzare l’origine e l’evoluzione dei “capricci” fornendo utili strumenti ed efficaci strategie per affrontarli, gestirli e risolverli senza esserne sopraffatti e soprattutto senza incrinare il rapporto genitori-figli.

Presentazione del libro: “Yaguine e Fodé”, storia di una speranza

Presentazione del libro: “Yaguine e Fodé", storia di una speranza

Il giorno 8 Marzo, alle ore 17:00 ARCIRAGAZZI Comitato di Roma, CeIS Onlus e Happy Days presentano presso lo spazio della ludotecaIl Giocamondoil libro "Yaguine e Fodè, Storia di una speranza" di Marco Sonseri, con la presenza dell'autore e dell'illustratore Rosario Riginella.

Il viaggio di Yaguine e Fodè:
Yaguine
e Fodè due ragazzi di 15 anni e 14 anni, che volevano lasciare la Guinea per andare a studiare in Europa. Per questo si sono nascosti nel carrello di atterraggio di un aereo e sono morti durante il viaggio per il freddo. I due giovani avevano con sé una lettera.

Parlavano dei loro problemi, anche della scuola: ”Aiutateci, soffriamo enormemente in Africa, aiutateci, abbiamo dei problemi e i bambini non hanno diritti. Al livello dei problemi abbiamo la guerra, la malattia, il cibo. Quanto ai diritti dei bambini, in Africa e soprattutto in Guinea, abbiamo molte scuole ma una grande mancanza d’istruzione e d’insegnamento, salvo nelle scuole, private dove si può avere una buona istruzione e un buon insegnamento. Ma ci vogliono molti soldi e i nostri genitori sono proveri, anche se fanno di tutto per darci da mangiare”.

Altro